Futuro sostenibile attraverso le comunicazioni di successo che sensibilizzano, che funzionano. Puntano il problema mettendolo in allerta tutti!

Futuro sostenibile perché il nostro stile di vita deve cambiare, radicalmente. ORA!
I Love This Planet vuole insieme a designer, scrittori e tutta la comunità scientifica  puntare il problema, mettendolo in allerta, per l’ambiente, per il futuro. Perchè non c’è più tempo, addirittura i ghiacciai stanno scomparendo!

Clicca qui e renditi utile anche tu! ORA!

Lester Brown, del Worldwatch Institute, conferisce la capacità di farlo all’industria della comunicazione, a tutto il gruppo di Designer presenti in ogni disciplina per ritrovare l’armonia col Pianeta. Troppe aziende non usano il loro potenziale della comunicazione sostenibile:

  • 89% degli europei considera molto serio il problema del cambiamento climatico, di cui solo il 21% se ne rende responsabile.
  • Il 53% degli utenti, negli ultimi 6 mesi ha preso provvedimenti contro il problema climatico. (dati Comissione Europea, 2018)
I Designer per il futuro sostenibile devono entusiasmare.
I Designer per il futuro sostenibile devono entusiasmare. Sostenibilità equivale al processo di cambiamento nel quale ognuno di noi è coinvolto conto lo sfruttamento indiscriminato delle risorse del Pianeta.

Ogni anno, milioni di tonnellate di plastica vengono inviate alle discariche, molti di queste arrivano negli oceani, abbiamo il dovere di proteggere: le ricerche della Ellen McArthur Foundation anticipano che nel 2050 ci potrebbe essere più plastica di pesce in mare:

Per un futuro sostenibile la cifra del riciclo e riuso della plastica deve aumentate.

Clicca qui e renditi utile anche tu! ORA!

lo sviluppo di programmare il futuro, delle capacità e l’approccio mentale hanno bisogno di fare la transizione all’economia circolare, sostenibilE.

Ellen MacArthur mission

I Designer per il futuro sostenibile devono entusiasmare.

Sostenibilità equivale al processo di cambiamento nel quale ognuno di noi è coinvolto conto lo sfruttamento indiscriminato delle risorse del Pianeta.

Futuro sostenibile ora! È possibile anche con il tuo intervento. Tutto il gruppo dei Designer, dalla comunicazione, alla prototipazione sta contribuendo nelle nazioni industrializzate.

I Designer per il futuro sostenibile devono entusiasmare
I Designer per il futuro sostenibile devono entusiasmare.

Futuro sostenibile ora! Dipende dalle Istituzioni ma anche, molto, da te!

La sistuazione è gestita in modo discontinuo e non assiduo. Solo le organizzazioni non governative e alcune tre quelle governative, Nazioni Unite, stanno provando a fare qualcosa. Ma non è sufficiente e ora molto dipende anche da te:

Clicca qui e renditi utile anche tu! ORA!

La nostra genarazione ha sulle spalle l’impegno per il futuro sostenibile. noi siamo i primI che SENTIAMO il rapido aumento delle temperature. In tutto il mondo SI stanno verificando dei comportamenti climatici inprevedibili. Siamo gli ultimi che possiamo combattere l’imminente crisi climatica del Pianeta Terra.

È una sintesi della della dichiarazione congiunta di 16 capi di stato e di governo europei, per l’Italia firmata da Mattarella, per la conferenza delle Nazioni Unite sul cambiamento climatico #Cop24 tenutasi dal 3 al 14 dicembre del 2018, nella città polacca di Katowice.

La redazione di I LOVE THIS PLANET, riportiamo e confermiamo.

L’Europa far parte di un programma d’educazione sociale ambientale: LIFE Project!

Il programma Life da supporto con sovvenzioni per diversi miliardi di Euro alla piccola, media azienda o amministrazione locale, per iniziative concrete per l’ambiente quali:

  • uso efficiente delle risorse.
  • Natura e biodiversità.
  • Governance e informazione in materia ambientale.

Anche per azioni per la salvaguardia del clima:

  • Mitigazione dei cambiamenti climatici.
  • Adattamento ai cambiamenti climatici.
  • Governance e informazione in materia di clima.
Al Gore, I Love This Planet
Al Gore, ex vicepresidente degli USA, premio Nobel per la pace nel 2007, radicale per l’educazione sociale ambientale. «…l’unica cosa più rischiosa è non fare niente.»

Siamo di fronte ad una scelta, dare forma al futuro in modo che possa proteggere la dignità umana e riflettere le aspirazioni dei popoli di tutto il mondo. l’unica cosa più rischiosa è non fare niente.

Al Gore, Nobel per la Pace

Al Gore, ex vicepresidente degli USA, premio Nobel per la pace nel 2007, è un radicale per l’educazione sociale e ambientale. Attivo con diversi libri e un film scomodo alle grandi industrie: ”Una scomoda verità”. Film-documentario sul problema del riscaldamento globale, diretto da Davis Guggenheim.

Estratto del film documentario “Una scomoda verità” .. per le grandi industrie.

Salvare la Terra è ora! Dall’alzarsi dal divano a pensare bene prima di usare la macchina.

Una lista di gesti che se alimentati dall’amore per il Pianeta, regalo dei nostri avi, lo doneremo ai nostri figli.

Salvare la Terra puoi farlo anche tu perché non si deve per forza assaltare un satellite in fuga, abbattersi contro uno tsunami o azioni apocalittiche da blockbuster. La forza del gruppo sconfigge i demoni più temibili.

Abbiamo il potere di cambiare le cose in ogni istante perché i nostri piccolo gesti, le decisioni di ogni giorno a lungo termine se fatti da tutti possono rivelarsi più risolutive di altre.

In Nuova Zelanda il problema delle immondizie è una spirale senza controllo. La plastica nei nostri oceani è un problema enorme sottovalutato, e lasceremo ai nostri figli un grand casino da risolvere. Gli abitanti della Nuova Zelanda usano circa 1,6 milioni di borse di plastica ogni anno. Ogni una viene usata per circa 12 minuti prima di finire nelle immondizie. Ci vogliono 1.000 anni prima che venga degradata. E se rifletti sulle implicazioni, sono paurose!

Campaigner, Elena Di Palma, Greenpeace

LIFEEarthink è il Festival per la Terra, a Torino, ogni anno a Giugno.

Earthink Festival, al Parco Michelotti di Torino, è la cultura e lo spettacolo per il nostro Pianeta promuove coerentemente agli obiettivi primari di Europa 2020:

  • l’educazione sociale e ambientale attraverso eventi culturali di qualità.
  • l’Associazione Tékhné Teatro riconosce e raccoglie la sfida di promuovere una crescita intelligente, sostenibile e solidale.

Pianta un albero per il Pianeta!

È l’inizativa internazionale Plant for the Planet. Il loro claim dice tutto: piantiamo alberi per un mondo migliore e aiuta il nostri figli a salvare il mondo. Le immagini di questo posto sono di una loro recente campagna, e gli obiettivi sono questi:

  • Coinvolgi i tuoi partner commerciali e clienti nelle attività a piantare un albero.
  • Motivare i dipendenti e i loro figli a piantare alberi,
  • partecipa attivamente alla campagna ”Smetti di parlare, inizia a piantare”.

Clicca qui e renditi utile anche tu! ORA!

Cominciamo dalla prima delle 10 semplici idee per salvare la Terra:

  1. Isolare la casa. Sfruttando la tecnologia non c’è limite di risparmio.
  2. Spegnere la Tv, l’impianto Hi-Fi, la connessione Wireless e… alzarsi dal divano per un po’ di attività all’aperto che fa sempre bene soprattutto alla bolletta.
  3. Ormai entrato nel nostro quotidiano, cambiare le lampadinesignifica per il mondo 650 centrali idroelettriche in meno. A conti fatti il rapporto è una lampadina nuova contro 10 vecchie: costa la metà.
  4. Esiste l’acqua tiepida! Non è necessario impostare l’acqua dello scaldabagno a temperature da ustione: poi il miscelatore disperde il calore. Imposta la temperature max a 40 gradi. La parte rossa del miscelatore esprime allora l’acqua tiepida! E magari risparmia anche qualche doccia superflua.
  5. Anche se non la paghi tu chiudi i rubinetti dell’acqua: 1,2 miliardi di persone non ha l’acqua potabile e noi addirittura l’imbarazzo della scelta o calda o fredda.
  6. Devi proprio andare a prendere il pane con l’auto? Usala con parsimonia e semmai gonfia le ruote che bruci meno benzina. Se puoi vai con la bici, meglio!
  7. La raccolta differenziata è utile tanto per il pulito di casa quanto per i posti di lavoro delle Aziende che la gestiscono.
  8. Lo noti ogni mattina ed è proprio il cartello dell’agricoltore locale che in ogni stagione ti offre il giusto frutto buono e conveniente: consumare consapevolmente.Scegli i prodotti locali e di stagione: il consumo energetico è minore.
  9. Un quinto dell’inquinamento mondiale dipende se scegli un buon elettrodomestico!
  10. Il decimo me lo consigli tu…
I LOVE THIS PLANET cerca te!
I LOVE THIS PLANET cerca te!

Fonti

Archivio legge europee:

http://eur-lex.europa.eu/search.html?qid=1402841550258&text=2011&scope=EURLEX&type=quick&lang=en

Plant a Tree project:
https://www.plant-for-the-planet.org/en/home

Earth Think Festival:
http://www.earthinkfestival.eu

Al Gore official site:
http://www.algore.com/

Dichiarazione dei 16 capi di stato europei al COP24:
http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/COP24-dichiarazione-di-16-capi-di-stato-europei-Cambiamento-climatico-e-sfida-del-nostro-tempo-3ea5cdca-a53c-4355-8e3e-1521d99fdb17.html

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here